VIDEO – Le azioni di ricerca ed innovazione tecnologica attraverso i Fondi di Coesione

VIDEO – Le azioni di ricerca ed innovazione tecnologica attraverso i Fondi di Coesione

Condividi

Qui di seguito i video dell’intero evento

L’evento realizzato giovedì 17/12/2020 dalle ore 10h-12h30 su piattaforma Meet dal titolo: “Le azioni di ricerca ed innovazione tecnologica attraverso i Fondi di Coesione. (Impatto dei finanziamenti del POFESR 2014-2020, case study azione 1.1.5) ” è stato finalizzato ad analizzare l’impatto sul territorio della Regione Sicilia dei progetti finanziati dalle politiche di coesione con riguardo al rapporto tra Ricerca/Innovazione tecnologica e sostegno alle imprese nell’azione di Ricerca&Sviluppo. Le istituzioni territoriali rappresentate dall’Assessorato Regionale alle Attività Produttive, il Comune di Partanna, il Coworking G55-FabLab, l’Università degli Studi di Palermo – Dipartimento di Ingegneria, la CCIAA-Infocamere, l’USR ambito di Trapani, le istituzioni scolastiche coinvolte, in primo luogo l’Industriale Leonardo Da Vinci di Trapani ed il liceo D’Aguirre di Partanna-Salemi, sono stati chiamati ad analizzare l’attuazione della Strategia S3 e l’Azione 1.1.5 per l’OT1 del Po Fesr 2014-2020. Il Direttore scientifico dell’Antem s.r.l. ha rappresentato il Case Study di riferimento dell’azione 1.1.5 per la start-up e lo sviluppo delle imprese ad alto valore tecnologico finanziate dalla Politica di Coesione. Un modello in cui imprese ed Università si sono confrontate con i giovani per comprenderne il valore nell’impatto delle risorse comunitarie sul territorio. La presenza dell’Assessorato Regionale alle attività produttive ha rappresentato il valore aggiunto dell’iniziativa in quanto il confronto diretto rispetto all’uso delle risorse comunitarie ha consentito ai partecipanti di dibattere sulla funzione politica e sul ruolo delle istituzioni nell’utilizzo delle risorse del PO FESR 2014-2020.